Seleziona la tua lingua: 
 Pubblicata il 12/05/2014

Atleta in vacanza? Consigli per l’uso!

Ci sono fasi della stagione agonistica che per un atleta sono molto importanti, mentre altre che passano inosservate ma che spesso meritano parecchia attenzione per non incominciare subito male la stagione.
Le vacanze sono da sempre il momento in cui l’atleta recupera le energie fisiche e mentali.
Fin qui tutto corretto e nessuno pretende sacrifici da atleta professionista. Il problema potrebbe essere il ritorno allo sport; si riparte a sollecitare muscoli e tendini in una situazione non certo ideale.
Il livello atletico non ottimale a causa dell’inattività, la testa ancora in vacanza e magari qualche chilo di troppo sono il mix perfetto per aumentare il rischio di infortunio.
Il primo consiglio quindi è quello di cercare di stare in movimento il più possibile, magari con altre attività fisiche o sportive in modo da non perdere la condizione atletica. Se questo non è possibile, nessun problema: basta prevedere delle sedute di ripresa con carichi adattati, prima di riprendere con i carichi intensi di una preparazione di inizio stagione.
Ultima indicazione per la ripresa: dedicare sempre qualche minuto di allungamento a fine sessione per eliminare gli effetti del sovraccarico creato dai primi allenamenti dopo un periodo di sosta.